Corte Conti, morto ex presidente Giampaolino 

Pubblicato da in data 1 Novembre 2020

Corte Conti, morto ex presidente Giampaolino

(Foto Fotogramma)

Pubblicato il: 02/11/2020 11:22

Secondo quanto apprende l’Adnkronos è morto all’età di 82 anni Luigi Giampaolino, ex presidente della Corte dei Conti dal 2010 al 2013.

Giampaolino è entrato a far parte della magistratura della Corte nel 1968, proveniente dalla magistratura ordinaria dove ha svolto, dal 1964 al 1968, le funzioni di pretore e di giudice di tribunale di Paola (Cs). E’ stato inoltre vincitore nel 1969 del concorso di sostituto avvocato dello Stato e destinato all’Avvocatura Distrettuale di Brescia. E’ stato Presidente di Sezione della Corte dei conti dal 1999 svolgendo le funzioni di Presidente della Sezione giurisdizionale della Puglia e di Presidente della Sezione giurisdizionale della Lombardia della Corte dei conti. Nominato Presidente della Corte dei conti il 3 luglio 2010.

Insignito dell’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce al merito della Repubblica, il Presidente Giampaolino ha ricoperto numerosi e prestigiosi incarichi istituzionali fra i quali Presidente dell’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici di lavori servizi e forniture nominato, Capo di Gabinetto del Ministero delle attività produttive, Capo dell’Ufficio legislativo del Ministero dell’industria del commercio e dell’artigianato, Capo Ufficio legislativo del Ministro dei lavori pubblici, e Capo servizio coordinamento giuridico e legislativo del Ministro per il coordinamento delle politiche comunitarie.

E’ autore di numerose pubblicazioni in tema di controllo e giurisdizione della Corte dei conti, nonché di varie pubblicazioni su lavori pubblici, pubblico impiego, diritto penale e contabilità di Stato.

Nato il 18 agosto a Pomigliano d’Arco, Giampaolino era presidente dell’Igi, l’Istituto grandi infrastrutture. Ha ricoperto l’incarico di Presidente dell’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici di lavori, servizi e forniture dall’aprile 2007 sino alla sua nomina a Presidente della Corte dei Conti. È stato Consigliere delegato al controllo del Ministero del Tesoro nonché magistrato addetto al controllo dell’Iri; dell’Enav; dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e della Consip.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background