Covid Veneto, Zaia: “Tamponi rapidi dai veterinari” 

Pubblicato da in data 3 Novembre 2020

Covid Veneto, Zaia: Tamponi rapidi dai veterinari

Luca Zaia (Fotogramma)

Pubblicato il: 04/11/2020 13:57

Tamponi anche dai veterinari. E’ la novità che annuncia Luca Zaia, governatore del Veneto. “Ho dato mandato alla dottoressa Francesca Russo, della direzione prevenzione della Regione Veneto, di convocare i rappresentanti dei 2.450 veterinari del Veneto per chiedere la loro disponibilità a fare i tamponi. Anche i veterinari infatti conoscono bene l’anatomia, e i tamponi li fanno già anche se su altri mammiferi”, dice Zaia.

Il governatore spiega che eventualmente “i veterinari potranno fare i tamponi con modalità drive in, come stanno facendo già tanti medici”.

La decisione sulla fascia di rischio del Veneto sarà condivisa“, dice ancora Zaia, precisando che “è quanto è stato deciso ieri nell’incontro tra governo e regioni. Noi ad ora non sappiamo ancora in quale fascia siamo, attendiamo, ci sia il confronto, nelle prossime ore abbiamo però contestato per iscritto che i modelli per definire i 21 parametri non tengono conto dei tamponi rapidi e in Veneto ne facciamo oltre 10mila al giorno e non possono essere esclusi dal computo nel rapporto con i positivi rilevati infatti, così la virtuosità del Veneto rischia di essere penalizzante: se rallentassimo la ‘macchina’ dei tamponi saremmo avvantaggiati sul fronte dei parametri, ma metteremmo a rischio la salute dei cittadini. Per questo dico sempre che bisogna parametrare il numero dei positivi con i tamponi fatti, compresi i tamponi molecolari e rapidi”.

“E poi -conclude- la maggioranza dei positivi trovati sono asintomatici. i nostri parametri di riferimento quindi sono le terapie intensive e i ricoveri”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background