Coronavirus: Asi in piazza, l’ex pugile Cantatore ‘sport sta fallendo, o si agisce o sarà finita’ 

Pubblicato da in data 4 Novembre 2020

Coronavirus: Asi in piazza, l’ex pugile Cantatore ‘sport sta fallendo, o si agisce o sarà finita’

Vincenzo Cantatore, foto di repertorio (Fotogramma)

Pubblicato il: 05/11/2020 10:39

“Lo sport è in crisi, sta fallendo. Non ci sono più soldi, le palestre sono chiuse. Prima hanno che detto che erano diffusori di contagio, poi il Governo ha fatto un passo indietro e poi di nuove le ha colpite. Così mettono in ginocchio un intero settore”. Lo ha detto all’Adnkronos l’ex pugile Vincenzo Cantatore, questa mattina davanti Montecitorio durante una manifestazione di palestre, piscine e centri sportivi.

Tra i promotori Asi, tra i più rappresentativi enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni. “Oltre a non aver è più soldi, i proprietari di centri sportivi o gestori continuano a pagare le utenze – prosegue il campione – Una catena di montaggio di sgretolamento, è stato fatto del terrorismo psicologico. Per non parlare delle piscine dove si nuota a due, tre metri di distanza, che rischi si corrono?”. “Per un 80% di questo mondo non ci sarà risalita. O si agisce subito o finirà tutto”, conclude Cantatore.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background