Elezioni Usa, ora che farà Trump? 

Pubblicato da in data 8 Novembre 2020

Elezioni Usa, ora che farà Trump?

(Afp)

Pubblicato il: 09/11/2020 13:49

Donald Trump non riconoscerà mai la sconfitta, ma alla fine andrà in Florida per le vacanze di Natale e non farà ritorno alla Casa Bianca. E’ questa la previsione di Michael Cohen, che per oltre 10 anni ha lavorato per ‘risolvere i problemi’ del tycoon, compreso quello delle decine di migliaia di dollari pagati per comprare il silenzio della porno star Stormy Daniels, secondo quanto dichiarato da Cohen, transazione per la quale l’avvocato newyorkese è finito anche in prigione.

“Non sarei stupito se non ci fosse mai un riconoscimento della sconfitta – ha detto Cohen che dopo essere uscito di prigione ha scritto un libro pesantissimo di accuse contro il suo ex cliente – la mia teoria è che per Natale andrà a Mar-a-Lago e non credo che tornerà a Washington, penso che rimarrà in Florida fino all’inaugurazione”.

Ma questo non significherà che Trump uscirà di scena: “Fonderà la sua società di media“, prevede Cohen, ricordando come il tycoon avesse questo progetto già nel 2015. E nel 2016, quando i sondaggi prevedevano una sua sconfitta, anche si parlava di un suo futuro impero mediatico. “Ogni giorno seminerà ancora caos con altre fake news disseminate in modo da essere una spina nel fianco del presidente eletto Biden”, è la fosca previsione dell’avvocato newyorkese.

Riguardo poi al fatto che Trump, secondo le previsioni di Cohen, diserterà l’inaugurazione dei Biden, questo sarebbe un altro strappo alla tradizione, forse ancora più drammatico del mancato concession speech, visto che l’intero sistema americano si basa sul concetto della ‘transizione’, cioè il passaggio da un presidente all’altro.

Un passaggio che, oltre all’aspetto amministrativo, prevede una serie di riti di cortesia politica, come l’invito del presidente uscente a quello eletto alla Casa Bianca, che culminano appunto con la partecipazione all’inaugurazione del nuovo presidente da parte del vecchio che, insieme alla first lady, accoglie la nuova ‘first couple’.

Ma immaginare che Trump possa accettare questo è impossibile: “Che sia un perdente, questo lo sta uccidendo”, spiega l’avvocato che per anni è stato il suo mastino, aiutandolo a vincere, a tutti i costi, decine di battaglie. “Trump non può accettare di perdere – ha detto ancora Cohen in un’intervista televisiva – per lui è sconvolgente che lo si possa chiamare ‘loser’, che nel suo mondo è la peggiore parola che si possa usare”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background