Umbria zona arancione, Tesei: “Situazione è seria” 

Pubblicato da in data 8 Novembre 2020

Umbria zona arancione, Tesei: Situazione è seria

Fotogramma

Pubblicato il: 09/11/2020 19:05

“Spostamento Umbria in zona arancione? Ne prendiamo atto. E’ chiaro che questo avrà ripercussioni su bar, ristoranti e su tutte quelle attività che hanno già avuto danni importanti finora”. Lo ha detto il presidente della Regione Umbria Donatella Tesei intervenuta a SkyTg24. “Il governo ora deve garantire sostegno alle attività per fronteggiare la crisi. Questa non è solo un’emergenza sanitaria, ma è anche emergenza economica. Misure decreto ristoro sufficienti? Non lo so, sono misure. Ora il governo deve essere pronto ad adeguarle alla situazione”, ha detto ancora.

“La situazione è seria. Noi siamo partiti, prima dell’emergenza, con un numero basso di terapie intensive a disposizione, 59. Da lì abbiamo implementato. Si tratta di un problema di carattere nazionale quello della mancanza di posti in terapia intensiva, della carenza di medici e specialisti. Per questo a giorni installeremo un ospedale da campo, accanto all’azienda ospedaliere Asl di Perugia con 37 posti letto in più”, ha aggiunto Tesei, che assicura: “Non siamo indietro su nulla. Stiamo lavorando anche per dotare i medici di famiglia dei test rapidi antigenici. Siamo la regione che fa più test di tutte in proporzione al numero degli abitanti”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background