Coronavirus, Anci Veneto all’incontro di Eusalp per progettare il futuro 

Pubblicato da in data 9 Novembre 2020

Coronavirus, Anci Veneto all’incontro di Eusalp per progettare il futuro

Pubblicato il: 10/11/2020 17:53

I rappresentanti del Network EUSALP, delle UPI, di Anci Veneto e dei Consorzi delle Autonomie Locali delle Regioni Alpine si sono riuniti con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo della Macrostrategia Regionale Alpina (EUSALP), indicando, in questo particolare momento che vede tutti i territori fortemente provati dalla pandemia, fabbisogni e priorità che costituiscono le sfide che le comunità locali montane e rurali vogliono lanciare per un futuro resiliente e sostenibile.

La crisi economica determinata dalla pandemia Covid ha fatto emergere, in modo chiaro: la necessità di individuare azioni puntuali e concrete capaci di assicurare una nuova fase di sviluppo economico sociale; il bisogno di rafforzare le esperienze positive e resilienti delle piccole comunità locali; l’importanza di mitigare ogni motivo di rischio per i territori e la popolazione.

Il Network svolge un importante ruolo di supporto alle Autonomie locali per aiutarle e sostenerle nel processo di transizione, individuando con loro i fabbisogni specifici dei diversi territori e attuando progetti ed azioni puntuali per costruire buone pratiche per un territorio che sia ogni giorno più resiliente. Il Network vuole portare la voce degli Enti locali ai tavoli nazionali ed europei della programmazione ed ha per questo avviato un processo di raccolta dei fabbisogni di Comuni e Enti di Area Vasta il cui esito costituirà la strategia di intervento “dal basso” per il prossimo futuro.

Sei sono le priorità emerse in modo chiaro, e non procrastinabile, per garantire alle comunità la salvaguardia ed il governo del proprio territorio, la conservazione e lo sviluppo delle attività sociali ed economiche tradizionali, la valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale locale, nonché la creazione di posti di lavoro: arginamento dello spopolamento delle aree rurali e montane, adattamento al cambiamento climatico e gestione del rischio, energia pulita ed economia circolare, digitalizzazione, turismo sostenibile, innovazione sociale.

Per il Presidente di Anci Veneto, Mario Conte, l’incontro “è un segnale importante perché significa che stiamo pensando al futuro nonostante il Covid. Purtroppo il Covid è diventato, negli ultimi mesi, il tema dominante se non l’unico. Io credo che questa pandemia passerà è dovremo farci trovare pronti per ripartire e tornare alla normalità. E la giornata di lavoro di oggi è il cantiere per il futuro di cui abbiamo bisogno perché mette al centro la volontà di fare squadra e di dialogare. Oltre a questo Eusalp è anche l’esempio di come il sistema delle autonomie possa dialogare e fare squadra per mettere al centro temi comuni su cui lavorare”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background