M5S, la denuncia: “Su Rousseau si può votare 3 volte per la stessa persona” 

Pubblicato da in data 10 Novembre 2020

M5S, la denuncia: Su Rousseau si può votare 3 volte per la stessa persona

(Fotogramma)

Pubblicato il: 11/11/2020 15:24

Scoppia la polemica nel M5S, mentre sulla piattaforma Rousseau sono in corso le votazioni per decidere chi parteciperà al dibattito pubblico degli Stati generali, in programma domenica 15 novembre. I candidati definitivi sono 978 e e ogni iscritto può esprimere un numero massimo di 3 preferenze. Ma su Facebook il think tank ‘Parole Guerriere’ – animato, tra gli altri, da Dalila Nesci, Luigi Gallo e Carlo Sibilia – denuncia: “Pare che si possa votare tre volte per la stessa persona oggi. Ogni volta ci sono dubbi sulla validità e la serietà della gestione di queste votazioni on-line. Siamo tutti coinvolti perché questa è la nostra piattaforma, la piattaforma del M5S. Deve essere fatta una seria riflessione! Come ripetiamo da tempo: il mezzo qualifica il fine”. Il post è accompagnato da screenshot con alcuni esempi di conferma voto, in cui vengono assegnate 3 preferenze sia a Luigi Di Maio che ad Alessandro Di Battista.

Il voto su Rousseau si è aperto alle 12 di oggi e si concluderà a mezzogiorno di domani. “Su decisione del Capo Politico, dopo la votazione, saranno resi noti esclusivamente i nomi dei trenta candidati più votati, in ordine alfabetico e senza indicazione delle preferenze”, si legge in un post sul Blog delle Stelle. “I risultati saranno pubblicati dopo le ore 15 di giovedì 12 novembre 2020. Dopo l’elezione dell’organo di direzione del MoVimento 5 Stelle saranno resi noti tutti i risultati della votazione, che sino ad allora saranno depositati e custoditi presso due notai”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background