Coronavirus: Scloby (Zucchetti) annuncia siti gratis e-commerce per ristoratori  

Pubblicato da in data 11 Novembre 2020

Coronavirus, Scloby annuncia siti gratis e-commerce per i ristoratori

(Foto Scloby)

Pubblicato il: 12/11/2020 17:16

Supportare i ristoratori che devono adeguare la propria offerta con servizi di delivery e take away. Con questo obiettivo Scloby, Pmi innovativa parte del Gruppo Zucchetti, ha annunciato di voler offrire ai suoi clienti gratuitamente fino al 31 marzo 2021 la realizzazione di un sito di e-commerce. “Gli ultimi provvedimenti presi a livello nazionale per contrastare l’emergenza sanitaria da Coronavirus hanno avuto un impatto molto forte sul mondo della ristorazione. Si è fatta dunque sempre più urgente – sottolineano dalla Pmi innovativa- l’esigenza per bar e ristoranti di adeguarsi e organizzarsi con soluzioni che permettano di offrire take away e consegne a domicilio, così da mantenere – nonostante le chiusure e le restrizioni – il rapporto con i clienti e assicurare la business continuity della propria attività”.

Nata nel 2013 presso l’I3P, l’Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, Scloby ha creato una piattaforma cloud che permette a ristoranti e negozi di gestire la propria attività in maniera efficace, integrando tutti i canali di vendita (dal punto vendita all’e-commerce), e di amministrare anche da remoto operazioni quotidiane come l’emissione degli scontrini, la fatturazione, la gestione del magazzino. Scloby permetterà di realizzare gratuitamente fino al 31 marzo 2021 un sito ecommerce per la ricezione e la gestione degli ordini per la consegna a domicilio e asporto. L’iniziativa, che ha un valore di 899 euro, è rivolta a tutti gli utenti Scloby che potranno così mettere in vendita online i propri prodotti e ricevere gli ordini direttamente in cassa.

Inoltre la società informa che organizza periodicamente una serie di webinar per offrire consigli utili e consulenza gratuita su come organizzare al meglio l’attività, strutturare il servizio di delivery evitando sprechi di materiali e riducendo i costi, come impiegare il personale in base agli aspetti normativi vigenti, come interagire e comunicare con i clienti. “Da sempre siamo a fianco di ristoratori e commercianti con le nostre soluzioni tecnologiche e in questo momento così difficile vogliamo metterle a disposizione al 100% oltre ad offrire consulenza” afferma Francesco Medda, Ceo di Scloby.

“Siamo convinti -sottolinea il Ceo- che soltanto unendo le forze e supportando i nostri imprenditori potremo guardare avanti e mantenere vivo il tessuto sociale e produttivo del Paese, per ripartire con più forza”. Medda ricorda che “durante il lockdown di marzo e aprile la piattaforma di Scloby e la funzione e-commerce hanno consentito a commercianti e ristoratori di gestire tutto il processo relativo a ordine online, consegne a domicilio e fatturazione anche a distanza. Ora questa iniziativa ci permette di affiancarli in maniera ancora più concreta, per migliorare l’organizzazione e la gestione dell’attività e far sì che possano continuare ad offrire ai loro clienti servizi di qualità”.

Medda sottolinea infine che la Pmi mette a disposizione “questo strumento per far sì che i nostri ristoratori riescano a mantenere un costante collegamento tra le vendite e le prenotazioni online ed offline e gestire gli ordini in un unico luogo, così da avere sotto controllo l’emissione di scontrini o fatture elettroniche in modo immediato e da aggiornare automaticamente i dati di magazzino o il calendario”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background