Greta Thunberg: “Come con virus, consideriamo clima un’altra emergenza” 

Pubblicato da in data 12 Novembre 2020

Greta Thunberg: Come con virus, consideriamo clima un’altra emergenza

Pubblicato il: 13/11/2020 08:34

“Non mi piace la narrazione che vuole contrapporre l’emergenza del coronavirus e la crisi ambientale. Oggi è importante concentrare tutte le nostre forze sulla pandemia, è una priorità assoluta”. Lo dice, intervistata da, La Repubblica, la giovane attivista svedese Greta Thunberg, in occasione dell’uscita on demand, da domani, del documentario, ‘I am Greta, Una forza delta natura’ del regista Nathan Grossman che ha seguito la ragazza per un anno esatto: dal primo sciopero solitario davanti al Parlamento di Stoccolma fino al summit alle Nazioni Unite sul clima a New York.

Alla domanda ‘La pandemia ha anche un costo ambientale. Pensa che sia importante privilegiare misure a basso impatto ambientale, maschere riciclabili o riusabili?’, risponde: “Non penso che dobbiamo guardare alla pandemia da coronavirus in questo senso, dobbiamo concentrarci su quella che è una tragedia. In un momento come questo è logico che altre questioni vengano messe in secondo piano. Non bisogna mettere a confronto la crisi pandemica e quella ambientalista, ma la risposta messa in atto dai governi contro il virus dimostra che siamo in grado di affrontare una crisi e che dobbiamo ascoltare la scienza”.

“Se in futuro – osserva – impareremo a trattare la crisi ambientale come una crisi, forse riusciremo davvero a cambiare le cose e anche a sensibilizzare di più le persone. E non si tratta solo del clima, ma anche dell’acidificazione degli oceani, della perdita di biodiversità, la diminuzione del suolo fertile. Se un virus può distruggere completamente le economie, significa anche che dobbiamo ripensare le cose e iniziare a vivere in modo sostenibile”. E su Hillary Clinton che alla scorsa Berlinale rilanciava l’allarme degli scienziati sul fatto che l’aumento della temperatura porterà sempre più agenti patogeni in circolazione, dichiara: “Non ho i dati per dire se ci sia una correlazione specifica con questo virus in particolare. In generale, le mutazioni climatiche e l’aumento delle temperature favoriscono il diffondersi di malattie legate a virus e parassiti”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background