Covid, Ricciardi: “In guerra con un esercito decimato” 

Covid, Ricciardi: In guerra con un esercito decimato

Foto Fotogramma

Pubblicato il: 26/11/2020 10:49

“Il Servizio sanitario nazionale si trova in una duplice difficoltà: da una parte anni e anni di tagli e mancati investimenti, dall’altra cito i 27mila medici e operatori che si sono infettati e poi mancano 53mila infermieri. Stiamo in guerra con un esercito in via di decimazione, non riusciamo in questo momento a curare i pazienti Covid e non Covid”. Lo ha affermato Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza per l’emergenza coronavirus e docente di Igiene all’università Cattolica di Roma, nel suo intervento all’evento online ‘Next generation health: le priorità degli italiani per la sanità del futuro’.

“Serve un programma straordinario di assunzioni di medici e infermieri aumentando anche gli stipendi”, ha precisato.