Sanremo 2021: da Fedez a Carboni, Amadeus alla prese con assembramento da Covid 

Sanremo: da Fedez a Carboni, Ama alla prese con assembramento da Covid

Pubblicato il: 12/12/2020 13:35

Da Fedez a Luca Carboni, da Max Gazzè ai Maneskin. Se altrove il Covid crea distanziamento a Sanremo sta creando un certo affollamento. Quando mancano ormai pochissimi giorni all‘annuncio ufficiale dei Big in gara a Sanremo 2021 dal 2 al 6 marzo, che verranno annunciati da Amadeus giovedì 17 dicembre in diretta su Rai1 durante la finale di ‘Sanremo Giovani’, sui social il tam tam è incessante e l’attesa trepidante, con i fan che incalzano i loro beniamini per avere notizie sulla possibile chiamata da parte del direttore artistico e conduttore del festival.

Da giorni ad infiammare il dibattito è la lista dei 20 Big stilata e pubblicata sui social, con lo spirito della scommessa, dai giornalisti Silvia Gianatti e Andrea Conti, da anni inviati al festival ma appassionati di toto-Sanremo tutto l’anno. La lista contiene in effetti tutti nomi di aspiranti festivalieri che hanno presentato un brano alla commissione presieduta da Amadeus, a partire da Fedez per proseguire con Bugo, Francesco Renga, Malika Ayane, Max Gazzè, Loredana Bertè, Arisa, Gaia, Fulminacci, Irama, Noemi, Ermal Meta, Leo Gassmann, Di Martino-Colapesce, Casale-Di Michele-Nava, Maneskin, Arisa, Francesca Michielin, Ghemon, Aiello e Annalisa. E sicuramente questi nomi sono entrati nella rosa dei papabili di Amadeus.

Ma, secondo quanto apprende l’Adnkronos, le cose si sono complicate con l’approssimarsi della scadenza. Perché nell’incertezza di un 2021 almeno in parte ancora funestato dal Covid e quindi con l’attività live dei musicisti pressoché azzerata fino all’estate sono in tanti a vedere in Sanremo la vetrina giusta (se non l’unica) per il lancio di album pronti o quasi pronti. E nelle ultime settimane l’invio di pezzi all’indirizzo di Amadeus invece di rallentare si è intensificato, con l’arrivo di pezzi e nomi che starebbero mettendo a dura prova Amadeus e i suoi collaboratori, impegnati a cercare di tenere fede al numero di 20 Big in gara. E se tra chi ha presentato la propria candidatura ci sono anche Giacomo Celentano (il figlio di Adriano) e Claudio Lippi che però avrebbero poche possibilità, in valutazione per la lista definitiva ci sarebbero anche Rocco Hunt, Michele Bravi, Luca Carboni e Federico Rossi (metà del duo Benji & Fede). Insomma, se come sempre, trovare la quadra non sarà una passaggiata, l’effetto Covid ha reso anche questo compito più complicato.

(di Antonella Nesi)