Nessun evento trovato

Nessun evento trovato

Nessun evento trovato

Natale: Mutti, oltre a protezione e benefit per dipendenti kit con cena stellata 

Il welfare aziendale? Da Mutti è anche un kit con cena stellata per Natale

Pubblicato il: 18/12/2020 18:43

Il 2020 ha messo a dura prova le aziende sia nell’affrontare un periodo economico e sociale complesso, sia nel garantire luoghi di lavoro in grado di salvaguardare la salute delle proprie persone. L’attenzione verso il capitale umano è un valore fondante di Mutti, ancora più importante in un anno così pieno di sfide, superate proprio grazie alla dedizione e alla professionalità delle sue persone. Ne sono una dimostrazione l’attivazione, a beneficio dei dipendenti, di una copertura assicurativa extra relativa al Covid-19 (da marzo 2020 a tutto il 2021) e la maggiorazione del 25%, fino allo scorso aprile, della retribuzione di coloro che, in quei giorni difficili, hanno permesso all’azienda e, al nostro Paese, la continuità produttiva. L’attenzione è proseguita con il percorso di screening per Covid-19 che l’azienda ha offerto ai propri dipendenti, con adesione gratuita su base volontaria. Tali programmi hanno previsto non solo l’effettuazione di test sierologici rapidi, ma un percorso completo e ben definito.

In quest’anno così complesso, inoltre, non è mancato l’impegno a supporto delle comunità locali: la scorsa primavera Mutti ha infatti donato 500.000 euro all’Azienda ospedaliero-universitaria di Parma, insieme ad altre donazioni a livello nazionale, tra le quali l’invio dei propri prodotti al Banco Alimentare, all’Emporio Solidale di Parma e all’Ospedale da Campo di Bergamo. Anche in occasione del Natale, Mutti pone al centro delle proprie iniziative i dipendenti del Gruppo, ritenendo che ciascuno di loro sia un tassello indispensabile alla crescita comune. Per questa ragione, il tradizionale appuntamento della cena di Natale che, negli anni precedenti, li ha visti tutti coinvolti, quest’anno si è trasformato in un’iniziativa speciale da vivere e assaporare con i propri affetti più cari direttamente a casa loro.

Le oltre 400 persone operanti nei tre siti di Montechiarugolo (PR), Collecchio (PR) e Oliveto Citra (SA) hanno ricevuto in questi giorni un kit pensato da grandi chef stellati Michelin per la preparazione di una prestigiosa cena per quattro, insieme ad altri prodotti Mutti e alle specialità della cucina e della tradizione italiana. Un gesto di vicinanza e riconoscenza che l’azienda ha scelto di compiere per non rinunciare, seppur nelle modalità possibili, a un momento di allegria, gusto e spensieratezza. “Il rispetto per le persone, il desiderio continuo di migliorare – dichiara Federico Luddi, Hr director di Mutti – e la spinta a restare agili e snelli per adattarsi più velocemente ai cambiamenti sono tutti elementi che caratterizzano da sempre il nostro modo di lavorare. Per questo, malgrado l’impossibilità di celebrare le feste attraverso momenti condivisi, abbiamo provato a tenere fede alle tradizioni, sempre con un tocco d’innovazione. Ci auguriamo che questa soluzione ‘smart’, insieme al classico cesto di doni, possano contribuire a far trascorrere alle nostre persone, in serenità, un momento piacevole durante queste festività che sicuramente saranno più intime”.