• one live social

  • one live social

  • one live social

Vaccine Day, ‘Germania parte con 150mila dosi’ 

Vaccine Day, 'Germania parte con 150mila dosi'

Pubblicato il: 27/12/2020 10:48

Il ‘vaccine day’ in Germania va in scena con la somministrazione di oltre 150mila dosi del vaccino Pfizer. Come riporta l’agenzia Dpa, infatti, “Berlino ha ricevuto inizialmente 9.750 dosi per la giornata di inizio della campagna, secondo le autorità sanitarie”. La cifra “è in linea con la quantità” di dosi “che hanno ricevuto gli altri stati federati della Germania”.

I primi ad essere immunizzati saranno gli ultraottantenni, come il personale ospedaliero e delle case di cura, che sono particolarmente a rischio. Inizialmente, la Germania si affiderà a squadre mobili di medici e infermieri per arrivare a questo obiettivo. Gli oltre 400 centri di vaccinazione previsti non saranno operativi prima dei prossimi giorni. A Berlino, un ospite di una casa di riposo di 101 anni ha ricevuto il vaccino, nel distretto meridionale di Steglitz, sotto gli occhi dell’assessore cittadino alla Salute, Dilek Kalayci. Una squadra mobile ha raggiunto la casa di riposo con un furgone intono alle 7.45 di stamani, con un soldato della Bundeswehr alla guida.

Nello Stato più popoloso della Germania, il Nord Reno – Vestfalia, ad essere vaccinata per prima è stata la 95enne Erika Loewer, in una casa di riposo di Siegen. Nella città di Magdeburgo tre squadre mobili hanno iniziato a vaccinare i residenti di una casa di riposo comunale poco prima delle 9 di mattina, secondo Matthias Boxhorn del gruppo umanitario Johanniter, che sovrintende all’operazione.

Circa 120 anziani, oltre a una sessantina di membri dello staff, dovrebbero ricevere la prima dose del vaccino sviluppato da Pfizer e BionTech. Anche se domenica era la data ufficiale dell’avvio della campagna, alcuni ospiti e il personale di una casa di riposo di Halberstadt, nella Sassonia-Anhalt, sono stati vaccinati già ieri.