• #On Air

  • #On Air

  • #On Air

Neve a Milano e Torino, scatta piano emergenza 

Neve a Milano e Torino, scatta piano emergenza

(Foto Fotogramma)

Pubblicato il: 28/12/2020 09:25

La neve sta imbiancando il Nord Italia. Sono molte le città, da Milano a Torino, su cui sono caduti e stanno ancora cadendo i fiocchi di neve. Nel capoluogo lombardo e in tutta la Lombardia è scattato il piano d’mergenza. Neve anche a Bergamo: sono caduti sulla città già oltre 15 centimetri di neve, rende noto il Comune, ma non si registrano particolari disagi. Ieri sono stati sparsi quintali di sale sulle strade e dalle prime ore di oggi oltre 50 automezzi sono al lavoro per garantire la viabilità soprattutto sulle direttrici principali. Dall’amministrazione arriva l’invito a osservare alcune regole: dall’uso delle gomme da neve allo spargere il sale sui marciapiedi antistanti gli stabili privati e a sgomberare la neve in caso di accumulo.

Nevica dalla scorsa notte su quasi tutto il Piemonte e anche Torino si è svegliata imbiancata. Le precipitazioni più intense si registrano in particolare sull’alessandrino dove nelle ultime 12 ore Arpa Piemonte hanno misurato tra i 12 e i 16 cm di neve , con punte di 30 cm sull’Appennino al confine con il savonese. Nel cuneese 13 cm sono caduti a Priero e circa 10 cm a Cuneo città, 7 cm sulle pianure del vercellese e 3-4 cm sulle pianure del torinese.

Durante la notte è iniziata a scendere la neve anche in Veneto, a Vicenza, come annunciato. Il piano neve comunale è stato attivato dalle 3 con la salatura preventiva dei punti sensibili. Ci potranno essere accumuli tra gli 8 e i 15 centimetri, come previsto dal bollettino Arpav regionale che segnala una fase di nevicata intensa nella prima parte di oggi.