Covid, Pregliasco: “Calo epidemia frena, presto terza ondata” 

Covid, Pregliasco: Calo epidemia frena, presto terza ondata

(Fotogramma)

Pubblicato il: 29/12/2020 15:30

“Da un lato il lockdown sta mostrando il massimo che può fare nella modalità con cui è stato realizzato finora. Bisognerebbe farlo più stringente per ottenere più di questo. Se si aggiunge quel po’ di lassismo che ci potrà essere stato nelle feste che stiamo vivendo, il tutto rischia di concretizzarsi in breve in una terza ondata, o meglio un’onda di risalita dell’epidemia”. Per il virologo dell’università Statale di Milano Fabrizio Pregliasco è questa la situazione di Covid-19 oggi in Italia, mentre si attendono le nuove dosi di vaccini per poter proseguire nella via dell’immunizzazione.

Qualche segnale, qualche spia d’allarme, c’è già, evidenzia all’Adnkronos Salute. “Davvero una terza ondata è possibile – ribadisce – Sul fronte ricoveri osserviamo una battuta d’arresto del miglioramento che stavamo vedendo nei giorni scorsi. Lo vedo anche io nel mio ospedale, il numero rimane abbastanza stabile, il saldo entrate/uscite non si muove più di tanto, fa sì che si rimanga sugli stessi livelli, fermi. E bisogna stare davvero attenti a questi segnali. Per questo credo che sia importante attuare il più velocemente possibile la campagna vaccinale. Non si può andare avanti a lungo con i lockdown”.