Nessun evento trovato

Nessun evento trovato

Nessun evento trovato

Manovra, galassia bonus ma anche autonomi e famiglia: le novità 

Manovra, galassia bonus ma anche autonomi e famiglia: le novità

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Pubblicato il: 30/12/2020 15:03

Dalle misure per gli autonomi al super bonus per l’edilizia green alla raffica di ‘sconti’ dall’automotive, agli occhiali, gli chef, i rubinetti, i mobili, i giornali, le tv. Via libera alla manovra da 40 miliardi di euro a ridosso della ‘zona rossa’ dell’esercizio provvisorio, e con un vulnus sull’ex bonus Renzi che verrà corretto con un decreto legge atteso oggi in Cdm.

CIG AUTONOMI 800 EURO – Via libera all’indennità per autonomi e professionisti, tra i 250 e un massimo di 800 euro mensili. L’indennità può essere richiesta dai soggetti iscritti alla gestione separata che esercitano per professione abituale attività di lavoro autonomo e che non sono titolari di trattamento pensionistico diretto e non assicurati presso altre forme previdenziali obbligatorie; non sono beneficiari di reddito di cittadinanza; hanno un reddito inferiore a 8.145 euro nell’anno precedente a quello di presentazione della domanda ed devono aver registrato nell’anno precedente a quello di presentazione della domanda, un calo del 50% della media dei redditi da lavoro autonomo conseguiti nei tre anni precedenti.

STOP CONTRIBUTI AUTONOMI – Via libera al Fondo da 1 miliardo di euro nel 2021 per l’esonero dai contributi previdenziali dovuti dai lavoratori autonomi e dai professionisti. Per accedere al fondo il lavoratore deve aver percepito nell’anno di imposta 2019 un reddito non superiore i 50mila euro e aver registrato un calo di fatturato nel 2020 non inferiore al 33% rispetto allo scorso anno.

BONUS 3.500 EURO PER AUTO EURO 6 – Bonus auto di ulteriori 2.000 euro per l’acquisto di veicoli elettrici e ibridi, aggiuntivi agli incentivi esistenti e previsti dai decreti Rilancio e Agosto, e un bonus di 1.500 euro per gli euro 6 di ultima generazione da acquistare nel periodo che va dal primo gennaio al 30 giugno 2021. In particolare per l’acquisto di auto euro 6 vengono stanziati 250 milioni di euro fino a giugno 2021. A fronte di rottamazione di una vecchia auto (almeno 10 anni) è previsto un incentivo di 3.500 euro, del quale 1.500 saranno finanziati dallo Stato e 2mila euro di sconto dal venditore. Vengono poi stanziati 120 milioni per l’acquisto di autovetture elettriche fino a fine dicembre. Fondo infine da 50 milioni per l’acquisto di veicoli commerciali.

BONUS ‘SALVA-ACQUA’ – Nel quadro della riqualificazione energetica dei servizi igenici domestici lLa manovra introduce un bonus fino a mille euro per la sostituzione dei vecchi rubinetti, vasi sanitari o docce con modelli nuovi che limitano il consumo idrico.

BONUS LENTI – Il ddl Bilancio prevede un bonus da 50 euro sull’acquisto di lenti correttive della vista per le famiglie con Isee fino a 10mila euro.

BONUS MOBILI – La manovra rifinanzia la detrazione al 50% per l’acquisto di mobili in fase di ristrutturazione e lo innalza ad un massimo di 16mila euro di spesa.

BONUS TV – La manovra stanzia 100 i milioni di euro per finanziare l’acquisto di tv e lo smaltimento di apparecchiature di ricezione televisiva obsolete

TELEFONINI A REDDITI BASSI – Arriva lo smartphone per le famiglie a basso reddito: la manovra prevede la cessione in comodato gratuito di un telefonino con connettività per un anno o di un bonus di valore equivalente da utilizzare per le stesse finalità.

BONUS CHEF – Via libera al bonus per gli chef: per a sostegno del settore della ristorazione fortemente colpito dalla crisi del Covid si introduce un credito d’imposta fino al 40% delle spese sostenute – tra il primo gennaio 2021 e il 30 giugno 2021 – dai cuochi professionisti di alberghi e ristoranti per l’acquisto di macchinari e attrezzature professionali e per i corsi di aggiornamento. Il credito d’imposta spetta fino ad un massimo di 6mila euro, nel limite complessivo di 1 milione per il 2021, ed è utilizzabile solo in compensazione.

SUPERBONUS FINO AL 31 DICEMBRE 2022 – Via libera alla proroga del superbonus al 110% per l’efficientamento energetico degli immobili e la sicurezza anti-sismica per tutto il 2022. L’estensione è fino al 30 giungo 2022, ma nei sei mesi successivi si potranno completare i lavori, quindi si tratta di una formula sei mesi più sei mesi, che allunga fino al dicembre 2022 la proroga.

STOP IVA VACCINI E KIT ANTI-COVID – Stop Iva sui vaccini anti Covid e sui kit diagnostici.

ASSUNZIONI PIANO VACCINI – Assunzione a tempo determinato dal primo gennaio per nove mesi di 3.000 medici e 12.000 infermieri nel quadro del piano vaccini anti Covid.

STOP IMU TURISMO – Stop al pagamento della prima rata dell’Imu 2021 per i settori del turismo e dello spettacolo.

SUGAR TAX NEL 2022. Nuovo rinvio al primo gennaio 2022 per l’entrata in vigore della sugar tax.

AMIANTO – Via libera agli indennizzi, attraverso il Fondo amianto, per i lavoratori malati di mesotelioma non professionale a carico di Inail con un versamento di 10mila euro una tantum a lavoratore.

CONTRATTO ESPANSIONE IMPRESE – Approvato l’emendamento che estende il contratto di espansione alle imprese sopra 250 dipendenti.

RSA – Stanziamento da 40 milioni di euro per la sanificazione delle strutture e la fornitura di mascherine per le residenze sanitarie per disabili e i centri diurni per anziani e per persone con disabilità, le Rsa.

INDENNITA’ ANTI-COVID POLIZIA E VVF – Via libera alle risorse per le indennità delle forze di polizia, i vigili del fuoco e la polizia Penitenziari per il 2021 per i servizi aggiuntivi a causa del Covid.

CONGEDO PAPA’ – Sale da 7 a 10 giorni dal 2021 il congedo parentale obbligatorio per i papà.

MAMME AL LAVORO – Stanziamento pari a 50 milioni per agevolare il ritorno al lavoro delle neo mamme. Le risorse sono destinate al sostegno e alla valorizzazione delle misure organizzative adottate dalle imprese per favorire il rientro al lavoro delle lavoratrici madri dopo il parto.

MAMME CON FIGLI DISABILI – Via libera ad un assegno mensile da 500 euro per le mamme single disoccupate o monoreddito con un figlio che abbia una disabilità di almeno il 60%.

MAMME DETENUTE – Fondo con una dotazione da 1,5 milioni di euro l’anno per ciascun anno dal 2021 al 2023 per il finanziamento dell’accoglienza di genitori detenuti con figli in case famiglie

CAREGIVER – Arrivano 30 milioni la dotazione del fondo istituito presso il Ministero del Lavoro destinato a interventi per i caregiver familiari.

TEST GRATIS CONTRO TUMORI – Test genomici rimborsati per il tumore al seno in stadio precoce.

SCREENING NEONATALE – Una delle misure della manovra stanzia 15 milioni di euro per tre anni in totale per lo screening neonatale, in particolare per gli accertamenti diagnostici neonatali obbligatori per la prevenzione e la cura delle malattie metaboliche ereditarie, delle malattie neuromuscolari genetiche, delle immunodeficienze congenite severe e delle malattie da accumulo lisosomiale.

ENDOMETRIOSI – Approvata anche la spesa pari ad un milione l’anno per tre anni per lo studio, la ricerca e la valutazione dell’incidenza dell’endometriosi.

ISTITUTI TECNICI – Via libera a 20 milioni di euro per il potenziamento per progetti finalizzati alla valorizzazione del sistema di istruzione e formazione tecnica superiore e per migliorare l’occupabilità dei giovani diplomati.

AFFITTI STUDENTI – Stanziamento di 15 milioni di euro per sostenere il pagamento degli affitti degli studenti fuori sede.

FESTIVAL E JAZZ – Fondo da 3 milioni di euro per sostenere festival, cori, bande e musica jazz.