Nessun evento trovato

Nessun evento trovato

Nessun evento trovato

Fca-Psa, c’è la fusione: nasce Stellantis 

Fca-Psa, c'è la fusione: nasce Stellantis

(Foto Afp)

Pubblicato il: 04/01/2021 12:14

Nasce Stellantis, dalla “più grande fusione nell’industria auto dall’origine del settore” come affermato da Louis Gallois, presidente del Consiglio di sorveglianza di Psa, in occasione della fusione con Fca.

A votare a favore del progetto il 99,85% degli azionisti presenti in Assemblea. “Vi ringrazio per la partecipazione a una Assemblea storica e per l’ampio via libera a sostegno di questo progetto di fusione. E’ un buon inizio per Stellantis che nascerà su basi solide e che avrà tutte le qualità per essere un protagonista del settore. Il Consiglio di sorveglianza di Psa augura piena riuscita a Stellantis”, sottolinea Louis Gallois, il presidente del Consiglio di sorveglianza di Psa concludendo i lavori dell’Assemblea.

E’ un momento storico”, ha affermato il presidente del consiglio di gestione del gruppo Psa, Carlos Tavares, nel corso dell’assemblea degli azionisti di Psa. “Di fronte a noi c’è una sfida importante che è la difesa della libertà di mobilità dei nostri cittadini: sicurezza, prezzi convenienti e meno inquinante”, ha aggiunto Tavares secondo il quale “l’obiettivo di Stellantis è 5 miliardi di sinergie l’anno”.

“I gruppi Fca e Psa sono in buona salute e saranno più forti insieme”, ha continuato Tavares, parlando di un gruppo che nascerà “con una posizione finanziaria solida già dalla sua creazione”. I due gruppi Fca e Psa, ha spiegato, “hanno posizioni forti sui loro mercati” e “sono complementari a livello geografico e a livello tecnologico”. Fca, ha rilevato Tavares, “è molto forte in America e Psa molto performante in Europa e insieme avranno un’opportunità di sviluppo nel più grande mercato mondiale che è la Cina”. Questa fusione, aggiunge, “porta anche una forte complementarità a livello tecnologico e anche nei veicoli autonomi”. Infine “per i due gruppi c’è anche una grande capacità nell’esecuzione dei piani”. La dimensione del nuovo gruppo “ci permetterà di diluire i rischi sia in termini di ricerca e sviluppi che di investimenti”.

“La forte complementarità tra Psa e Fca permette di creare il terzo costruttore mondiale del settore automobilistico in termini di fatturato e il quarto in termini di volume”, ha affermato ancora Tavares. “Se consideriamo i dati del 2019 complessivamente il gruppo che nascerà dalla fusione produrrà 10 milioni di auto nel mondo e avrà un fatturato di 167 miliardi di euro”, ha sottolineato.