• one live social

  • one live social

  • one live social

Trump: “Non vogliamo violenze ma se Dem insistono rischio nel Paese”  

(Adnkronos)

Leggi anche

Non vogliamo violenze“. Lo ha detto il presidente americano uscente Donald Trump incontrando i giornalisti fuori dalla Casa Bianca prima di partire per il confine tra Messico e Stati Uniti. “Mai violenza, assolutamente mai violenza”, ha scandito. Ma si è poi scagliato contro i democratici e la richiesta di impeachment definendola la “continuazione della più grande caccia alle streghe nella storia della politica“.

Definendo “ridicolo” l’impeachment che i democratici voteranno di nuovo contro di lui, Trump ha rovesciato sui leader democratici l’accusa che viene mossa a lui di aver fomentato la violenza. Nell’articolo di impeachment si afferma che Trump, per aver provocato il violento attacco al Congresso, rappresenta una minaccia urgente e chiara alla sicurezza del Paese.

Se Nancy Pelosi e Chuck Schumer continueranno su questa via – ha detto il presidente uscente – credo che esporranno il nostro Paese ad un tremendo pericolo provocando un’enorme rabbia. Io non voglio violenze”.

Trump ha quindi difeso il discorso che ha fatto ai suoi sostenitori a Washington mercoledì, prima dell’assalto al Congresso, come “del tutto appropriato”.

E prima di imbarcarsi per il confine con Messico ha anche rivendicato l’utilità del muro sostenendo che sta facendo una “differenza enorme” perché “sembra esserci un’ondata” di immigrazione illegale.