Bruce Willis sorpreso senza mascherina in farmacia: “Errore di valutazione”  

“E’ stato un errore di valutazione”. Bruce Willis si scusa dopo essere stato beccato senza mascherina in una farmacia della California, uno degli Stati americani più colpiti dai contagi di Covid-19. “State al sicuro là fuori e continuiamo a indossare la mascherina”, ha dichiarato l’attore protagonista di ‘Die Hard’ al sito web di America’s People.

Nei giorni scorsi aveva sollevato polemiche la notizia che Willis, 65 anni, era stato invitato ad uscire da una farmacia di Los Angeles dove era entrato senza mascherina.

Secondo gli ultimi dati della Johns Hopkins University, sono più di 30mila le persone che hanno perso la vita in California per complicanze dopo aver contratto il coronavirus e solo nell’ultimo mese si sono registrati diecimila decessi. La California, dove l’uso della mascherina è sempre obbligatorio tranne che in casa, è il terzo Stato americano più colpito dalla pandemia dopo il Texas e New York.