Governo, verso gruppo di costruttori in Senato per Conte ter 

(Adnkronos)

Dopo le dimissioni del premier Conte, ore concitate per la costituzione di un nuovo gruppo parlamentare autonomo al Senato a sostegno del presidente del Consiglio. Per tutta la notte le trattative sono andate avanti, allo stato, apprende l’Adnkronos, si sarebbe arrivati a quota 13-14 senatori, pronti a dare una mano alla nascita del Conte ter. Altri senatori, riferiscono autorevoli fonti di governo, “stanno valutando. I contatti ci sono, lavori in corso”. Per ‘raccogliere’ i cosiddetti volenterosi, dovrebbe essere usato il simbolo del Maie, la lista degli eletti all’estero. L’obiettivo è formalizzare il gruppo prima delle consultazioni.

Leggi anche

I ‘papabili’ componenti della nuova formazione centrista si sono riuniti stamani in un ‘luogo neutro’, non a palazzo Madama, e torneranno a vedersi nel pomeriggio per provare ufficializzare la nascita del ‘contenitore politico’. Ancora si starebbe discutendo per il nome, c’è chi vorrebbe inserire un riferimento all’Europa. E non sarebbe stato indicato nemmeno il capogruppo. Si parla di ‘tre sorprese’, ovvero di tre nomi considerati ‘insospettabili’, riferiscono fonti parlamentari della maggioranza, non ancora usciti sulla stampa e sui quali viene mantenuto il riserbo per non bruciarli.