Crisi governo, Renzi bersaglio social: “Sparisci”  

(Adnkronos)

Nelle ore della rottura dopo la crisi di governo, sfumato il progetto di un Conte ter e con Mattarella che domani incontrerà Mario Draghi, Matteo Renzi e Italia Viva diventano il bersaglio di Facebook e Twitter, con gli utenti impegnati a inondare i profili del leader Iv con migliaia di commenti. L’ira è palpabile, difficile trovare sostenitori nella marea di accuse rivolte all’ex segretario dem.

“Una delusione”, ma anche “una disgrazia”, “una vergogna” quanto accaduto, con Renzi e i suoi parlamentari già “causa di un’inutile crisi” e quindi della rottura definitiva avvenuta nel pomeriggio di oggi, definita in più e più occasioni “incomprensibile” se non frutto di “un ego e un’ambizione smisurati”.

“Sparisci dalle scene politiche per il bene di tutti noi italiani”, si legge, mentre il leader Iv viene additato come “la peggiore sciagura italiana dal dopoguerra ad oggi”, ma anche come “l’eroe delle destre”.

“L’unica soddisfazione di questa crisi è sapere che ormai sei politicamente morto”, insistono, mentre si dicono sicuri che quanto accaduto sia “quello che avevi programmato fin dall’inizio per il bene… tuo”.

“Mi dispiace mi ha deluso, mentre Mattarella ha richiamato tutti i partiti, compreso il suo, alla responsabilità di fronte al Paese, lei ha giocato con i destini del Paese”, continuano. E una domanda intanto “sorge spontanea: qual è il tuo interesse ad essere così impopolare???”.