Coppa Italia, pari senza gol tra Napoli e Atalanta: si decide tutto al ritorno  

Termina senza gol la semifinale d’andata di Coppa Italia tra Napoli e Atalanta. Un pareggio che lascia aperto il discorso qualificazione che le due squadre si giocheranno tra una settimana al Gewiss Stadium di Bergamo. Gara equilibrata ma la squadra nerazzurra è stata decisamente più pericolosa, soprattutto nel primo tempo, non riuscendo a concretizzare la propria superiorità un po’ per la bravura di Ospina un po’ per imprecisione in zona gol.

Parte meglio la formazione di casa che prova a colpire al 4′ con Insigne che si libera di un avversario al limite dell’area e prova il tiro; brava a chiudersi la difesa dell’Atalanta e a sventare la minaccia. Poco dopo ancora il capitano azzurro protagonista con un tiro a giro respinto in angolo da Gollini. Con il passare dei minuti sale in cattedra la squadra ospite che guadagna campo e al 22′ sfiora il vantaggio: Muriel imbecca Pessina che prova la conclusione, Ospina in uscita respinge, sulla ribattuta tiro di Freuler respinto da Di Lorenzo.

Alla mezz’ora Muriel serve Zapata sul secondo palo che prova una mezza rovesciata che finisce a lato. Al 38′ Gosens per Muriel che prova la conclusione dopo un ottimo controllo ma il tiro è alto. Al 43′ arriva la risposta del Napoli con Demme che si propone e riceve una palla in scarico, il suo diagonale, leggermente deviato si spegne di poco sul fondo.

In avvio di ripresa Ospina decisivo: filtra una palla vagante nell’area del Napoli sulla quale si fionda Muriel che tocca il pallone, il portiere del Napoli, in uscita, riesce a parare. Al 6′ i padroni di casa ci provano in ripartenza con Lozano che sfrutta uno scivolone di Romero per calciare di prima intenzione dalla distanza con Gollini che blocca a terra. Al quarto d’ora altra parata di Ospina questa volta su colpo di testa ravvicinato di Zapata.

Al 20′ problemi per Demme che si accascia al suolo e chiede l’intervento dei sanitari, qualche istante prima il centrocampista aveva ricevuto una pallonata al volto. Gattuso lo sostituisce con Elmas. Alla mezz’ora azione avvolgente della ‘Dea’ che termina con un cross di Djimsiti per il colpo di testa di Gosens che finisce a lato. Nel finale chance per il Napoli da calcio d’angolo con Koulibaly che di testa manda di poco alto.