Musica: ‘Gola’, la canzone-medicina di Chiara Crystal dopo gli attacchi di panico 

Roma, 3 feb. (Adnkronos)

Una ‘canzone-medicina’ dopo gli attacchi di panico. E’ ‘Gola’ di Chiara Crystal, brano prodotto dal noto maestro Adriano Pennino che lavora da anni con molti big della musica italiana come Giorgia, Renato Zero, Ornella Vanoni e tanti altri. Venticinque anni, cantante, pianista, autrice e compositrice, con un diploma in danza moderna e un percorso di studi in Psicologia, Chiara Crystal riprende in mano la propria vita e si butta alle spalle un periodo difficile.

“Il brano ha un titolo diretto, perché fa riferimento alla mia esperienza personale, appunto: parla di attacchi di panico e della ricerca di luce, anche nell’ombra dei nostri fantasmi”, dice l’artista. Ed è proprio su questa linea che è stato composto: “Una notte, in un periodo di difficoltà, risuonava nella mia mente questa melodia, con la voglia di buttare fuori ciò che sentivo e, allo stesso tempo, la voglia di superarlo a tutti i costi. ‘Gola’ la considero -racconta Chiara – una sorta di canzone/medicina che può essere ‘ingerita’ o meglio ascoltata quasi come una ‘dose di coraggio’ per trovare l’alba, la luce dopo aver guardato in faccia le proprie difficoltà e, di conseguenza, noi stessi”.

Il mio messaggio, infatti, è quello di vivere le difficoltà come segnale che deve spingerci a ricercare ciò che siamo, ad avere coraggio e forza di volontà per riuscire a sentire ciò che di bello c’è nelle nostre vite, senza aspettare che ‘la paura finisca prima che sorge il sole’ – dice Chiara – Nel brano e nel video è presente un elemento, lo specchio: guardarsi allo specchio e imparare ad accettarsi ed amarsi per tutto ciò che siamo, cela anche un messaggio diretto a chiunque ascolterà il brano, ‘io sono come te, ci somigliamo’ ed ancora ‘se sono riuscita io a specchiarmi ed amare le mie difficoltà, puoi farlo anche tu'”.