Caos procure, Mastella: “De Magistris falsario della verità” 

(Adnkronos)

“De Magistris è un autentico falsario della verità”. Lo dichiara all’AdnKronos l’ex ministro della Giustizia, Clemente Mastella, dopo lo scontro durissimo a ‘Non è l’Arena’ con l’ex pm di Catanzaro e sindaco di Napoli Luigi De Magistris.

Leggi anche

“Basta leggere la ‘pagella’ del Consiglio giudiziario”, afferma Mastella, nella quale, a proposito delle inchieste condotte da De Magistris da sostituto procuratore di Catanzaro, emergono “taluni evidenti carenze che sono state affiancate da alcuni rapporti con la stampa, sicuramente pregiudizievoli per il buon funzionamento dell’ufficio di appartenenza, e dove peraltro si afferma che, dal punto di vista qualitativo, denota anomalie che inficiano gran parte delle attività svolte. E la maggior parte delle volte, l’azione penale esercitata non ha trovato alcuno sbocco nella dimensione processuale, o le tesi accusatorie sono cadute anche spesso per effetto di errori evitabili evidenziati dallo stesso organo giudicante”.

Per Mastella, “questo dimostra la sua incapacità investigativa, la sua ideologica perversione ad indagare senza alcun riscontro effettivo, com’è capitato nel mio caso, in quello del presidente Prodi, di Gozi e di Rutelli, pur di apparire l’‘angelo vendicatore’ dei potenti. Una cosa miserevole che crea e ha creato discredito della magistratura”. Infine, Mastella conclude: “La mia solidarietà, dopo la puntata di ieri di ‘Non è l’Arena’, al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per le frasi sconnesse e scorrette istituzionalmente con cui è stato chiamato in causa da questo evanescente indagatore del nulla”.