Vaccino covid, mix tra dosi diverse? Cosa dice l’Oms  

(Adnkronos)

Mixare i diversi vaccini contro Covid-19? “Non sono disponibili attualmente dati sull’intercambiabilità delle dosi AstraZeneca con altri vaccini per Covid-19. Attualmente si raccomanda di utilizzare lo stesso prodotto per entrambe le dosi”. E’ l’indicazione del Gruppo strategico di esperti (Sage) dell’Organizzazione mondiale della sanità sulle vaccinazioni, che ha emanato una serie di raccomandazioni preliminari sull’uso del vaccino AstraZeneca, illustrate in conferenza stampa.

Leggi anche

Le raccomandazioni, spiegano dal Sage, “possono essere aggiornate non appena saranno disponibili ulteriori informazioni sull’intercambiabilità”, ma questo è al momento lo stato dell’arte. In caso di co-somministrazione con altri vaccini, “ci dovrebbe essere un intervallo minimo di 14 giorni tra la somministrazione di questo vaccino e di qualsiasi altro vaccino contro altre condizioni”.

“Gli studi clinici hanno dimostrato che il vaccino AstraZeneca ha profili di sicurezza ed efficacia simili in persone con varie patologie preesistenti, comprese quelle che le mettono a maggior rischio di Covid-19 grave. Le comorbidità studiate nei trial clinici includono obesità, malattie cardiovascolari, malattie respiratorie e diabete”. Lo evidenzia il Gruppo strategico di esperti (Sage) dell’Organizzazione mondiale della sanità sulle vaccinazioni, che ha emanato una serie di raccomandazioni preliminari sull’uso del vaccino AstraZeneca, illustrate in conferenza stampa.

“La vaccinazione è raccomandata per le persone con comorbidità identificate a maggior rischio di Covid-19 grave”, affermano gli esperti.