Cashback di stato, rimborso non c’è: come funziona il reclamo

(Adnkronos)

Cashback, ecco il sito per presentare reclamo per mancato rimborso. È accessibile il sito del Portale Reclami Cashback, sviluppato da Consap per gestire reclami dovuti a mancato o inesatto accredito dei rimborsi previsti dal Programma Cashback. Per utilizzare il sito è necessario registrarsi seguendo le indicazioni. Dopo la registrazione, l’utente potrà inserire un reclamo allegando l’eventuale documentazione a sostegno della richiesta di rettifica del rimborso ricevuto, come gli scontrini del Pos, utili a consentire le verifiche del caso. Dopo la presentazione del reclamo, la risposta arriverà entro 30 giorni: sarà pubblivata sul portale nell’area personale del cittadino, e notificata via mail. “È fondamentale ricordare che, in questa fase, Consap gestirà solo le istanze di reclamo relative al periodo 8 – 31 dicembre 2020 che potranno essere presentate fino al 29 giugno 2021”, si legge.

Sul sito si specifica che “si potranno inserire reclami per mancata o inesatta transazione entro 120 giorni dalla chiusura dei diversi periodi di pagamento”. In particolare, “per i pagamenti del periodo 8 – 31 dicembre 2020, il reclamo potrà essere presentato entro il 29 giugno 2021”.