Più smart i pagamenti digitali, Visa punta sull’Intelligenza Artificiale

Roma, 16 feb. (Adnkronos)

Visa punta sull’Intelligenza Artificiale e rende i pagamenti digitali più smart. Con l’arrivo di VisaNet+Ai, il player dei pagamenti digitali annuncia infatti l’arrivo di una suite di servizi potenziati dall’intelligenza artificiale che “consentono di rispondere ad una serie di annose sfide per banche, commercianti e consumatori, come i ritardi e la confusione nella gestione del saldo contabile e l’imprevedibilità del regolamento giornaliero dei conti (settlement) per le istituzioni finanziarie. VisaNet +Ai comprende infatti soluzioni innovative tra cui Smarter Posting e Smarter Settlement Forecast, nonchè Smarter Stand-In Processing (Smarter Stip), una funzione annunciata lo scorso agosto. Queste innovazioni sfruttano l’intelligenza artificiale e le alte prestazioni del network di Visa per contribuire a rendere i pagamenti più predittivi, trasparenti e veloci.

Jack Forestell, Chief Product Officer di Visa, sottolinea: “I nostri clienti, partner e titolari di carta si rivolgono a noi per ottenere informazioni rilevanti e basate sui dati in modo da gestire al meglio le loro attività imprenditoriali e finanziarie, soprattutto in un momento come questo. Oggi annunciamo una serie di servizi che utilizzano l’AI per facilitare ai consumatori la gestione dei loro conto e alle istituzioni finanziarie la gestione del loro business”. “Con il nostro investimento nell’infrastruttura Ai, stiamo sbloccando in tempo reale nuove soluzioni per problemi complessi. Questo -assicura il manager- è solo l’inizio di ciò che possiamo fare con il potere predittivo dell’Intelligenza Artificiale”.

In particolare, Smarter Posting – che sarà disponibile in Europa nell’aprile 2021 ed è destinato ad espandersi a livello globale nel prossimo futuro- aiuta a fornire maggiore trasparenza ai consumatori. “I consumatori di oggi, nativi digitali, -argomentano da Visa- si aspettano visibilità sul loro stato patrimoniale in tempo reale, dato che effettuano sempre più spesso operazioni bancarie su piattaforme mobili e online. Tuttavia, l’esperienza di pagamento per i consumatori può non essere lineare, con alcuni pagamenti che impiegano più tempo di altri per essere riportati sul saldo. Questo ritardo può creare confusione o preoccupazione per i titolari di carta, con conseguente aumento del volume di lavoro per i call center o il verificarsi di potenziali scoperti”.

Ciò avviene, spiegano gli esperti di Visa, “perché l’importo autorizzato in tempo reale al checkout può differire dall’importo che alla fine viene liquidato dal conto del consumatore. Per esempio, l’importo finale può cambiare quando un cliente al ristorante aggiunge una mancia, o quando avviene un pagamento transfrontaliero che coinvolge più valute. Per evitare di creare confusione nel consumatore a causa dei diversi addebiti per una singola transazione, le banche spesso ritardano la pubblicazione del pagamento o l’aggiornamento del saldo del conto finché non hanno la certezza dell’importo finale”.

Per aiutare gli emittenti delle carte di pagamento (issuer) a migliorare l’esperienza di utilizzo dei titolari di carta, Visa ha sviluppato Smarter Posting, un servizio che utilizza l’Ai per assegnare un punteggio a ciascuna transazione come parte del processo di autorizzazione. Il modello Smarter Posting analizza i dettagli della transazione e i dati storici per prevedere la probabilità che l’importo di una transazione rimanga stabile durante la fase di compensazione. Nei test, “il modello ha raggiunto il 98% di accuratezza nel prevedere se l’importo della transazione rimarrà stabile o meno, fornendo alle istituzioni finanziarie una soluzione intelligente per rendere l’esperienza di pagamento dei consumatori più coerente, per esempio aggiornando in via provvisoria il saldo del conto visibile al titolare di carta” riferisce Visa.

Lo Smarter Settlement Forecast invece utilizza la modellazione predittiva per anticipare le esigenze di flusso di cassa. “Ogni giorno, durante il processo di regolazione dei conti (settlement), Visa permette la movimentazione di miliardi di dollari attraverso migliaia di istituzioni finanziarie in oltre 200 paesi e 160 valute diverse. È la fase finale del ciclo dei pagamenti, dove le transazioni vengono aggregate, vengono eseguiti i trasferimenti tra acquirer e issuer, i conti dei commercianti vengono accreditati in base alle vendite effettuate. Questo processo -spiegano ancora gli esperti di Visa- richiede alle istituzioni finanziarie di stanziare strategicamente le risorse, in modo che ci sia abbastanza liquidità per soddisfare il volume di gestione di quel preciso giorno, senza allocare eccessive risorse, che potrebbero essere sfruttate in altri settori della loro attività”.

Il player dei pagamenti digitali sottolinea inoltre che “la fluidità dell’ambiente odierno ha evidenziato la sfida che i team di tesoreria devono affrontare nel prevedere i volumi giornalieri e prendere decisioni strategiche” e che “Visa ha creato Smarter Settlement Forecast per fornire ai clienti previsioni personalizzate a 7 giorni dell’importo di gestione di cui potrebbero aver bisogno quotidianamente. Il servizio utilizza le informazioni generate dai volumi storici, gli indicatori stagionali, le macro-tendenze, gli eventi anomali, come quelli relativi a Covid-19, e i dati sulle transazioni in tempo reale per fornire previsioni di alta qualità dei flussi di cassa in uscita e in entrata. Queste previsioni possono aiutare issuer e acquirer a ottimizzare i processi di gestione della liquidità e facilitare il settlement delle istituzioni finanziarie che gestiscono più valute”.

Smarter Settlement Forecast sarà resa disponibile ai clienti attraverso Visa Analytics Platform, semplificando così l’integrazione per i clienti gia’ esistenti. Il nuovo servizio é’ attualmente in fase di testing e il lancio ufficiale é previsto per la fine di quest’anno. Infine Smarter Stip può migliorare le esperienze di pagamento durante i disservizi. Visa Smarter Stand-In Processing (Smarter Stip) è la prima delle funzionalità VisaNet +Ai annunciate nell’agosto 2020 ed ha guadagnato terreno tra le principali istituzioni finanziarie a livello globale.

Smarter Stip, prosegue infine Visa, “utilizza il deep learning per aiutare le istituzioni finanziarie a incrementare le autorizzazioni delle transazioni durante i disservizi. Il servizio genera una decisione informata per approvare o rifiutare le transazioni per conto degli emittenti in modo da fornire ai consumatori un’esperienza di pagamento Visa senza ostacoli”. Dal suo rilascio, Smarter Stip “ha riscontrato un forte interesse da parte degli emittenti in ogni area geografica in cui Visa è presente. In soli due mesi, i clienti di tutto il mondo – tra cui Caixa Econômica Federal e Doha Bank – hanno aggiunto con Smarter Stip la loro suite di soluzioni Visa.