On Air Now
SEEYOUSOUND 8

RIPARTIAMO DA SEEYOUSOUND

TORNA IN PRESENZA IL FESTIVAL RICONOSCIUTO IN TUTTO IL MONDO

“Non abbiamo mai smesso di credere che questo festival potesse continuare ad esistere, non abbiamo mai smesso di lavorare per far sì che fosse un’edizione da ricordare, non abbiamo mai smesso (e non smetteremo fino al 25 febbraio…) di tenere le dita incrociate perché tutto vada bene. Dopo lo shock della chiusura anticipata del 2020 a causa della pandemia e l’edizione 2021 solamente online, il ritorno alla sala riporterà il nostro festival alla sua natura originale”

Così ha raccontato ai nostri microfoni Carlo Griseri, direttore del Festival, nell’appuntamento con Stefania Morabito, nel quale ha partecipato anche Alessandro Battaglini, vicedirettore e curatore della sezione dedicata ai Videoclip “Soundies”.

Griseri ha poi continuato “L’incontro con il pubblico, la fusione di cinema e musica, la coabitazione dentro la sala di film e concerti. Questa è l’essenza di Seeyousound, che nonostante tutto è ancora qui e vuole restare a lungo: la musica ci dà la forza, il cinema ci dà la sostanza.”

L’ottava edizione del Seeyoudound Festival, del quale V1HS è media partner, si presenta agli amanti del cinema e della musica con un programma lungo 7 giorni, dal 18 al 24 Febbraio, con 67 tra lungometraggi, cortometraggi e videoclip, tra essi alcuni inediti per l’Italia. Un evento di altissima portata culturale che è ormai consegnato alla storia delle eccellenze organizzative che vivono e creano a Torino. Un focal point artistico che è appuntamento fisso anche oltre i confini nazionali.

Quest’anno, mercoledì 23, ci sarà anche Cristiano DeAndrè, che presenterà il doc Deandré#Deandré. Storia di un impiegato di Roberta Lena, il film che ha seguito il tour che Cristiano De André ha dedicato al padre, un omaggio musicale e personale, alla eredità artistica e umana di questo grande poeta, testimonianza di un rapporto d’amore profondo tra padre e figlio.

Tra i titoli fuori concorso per la prima volta in Italia anche A-HA The Movie di Thomas Robsahm, che celebra l’iconica band di ‘Take On Me’; Italo Disco – The Sparkling Sound of 80’s di Alessandro Melazzini che racconta l’epopea di un genere made in Italy che fece ballare tutto il pianeta; Jagged di Alyson Klayman, sull’esordio di Alanis Morissette e il suo percorso di autodeterminazione artistica e personale; The Nowhere Inn di Bill Benz, gioca tra realtà e finzione attorno all’artista statunitense St. Vincent; La Nuova Scuola Genovese di Yuri Dellacasa e Paolo Fossati porta nelle labirintiche strade di Genova per scoprire una generazione di trapper con il fuoco dentro; la gioiosa commedia musicale Tralala di Jean-Marie Larrieu e Arnaud Larrieu, interpretata da Mathieu Amalric.

In concorso e inediti in Italia, i documentari Moby Doc di Rob Gordon Bralver sulla travagliata vita di Moby in un percorso di introspezione intrecciato con testimonianze di David Lynch e David Bowie; The Conductor di Bernadette Wegenstein, su Marin Alsop, prima direttrice donna di una grande orchestra americana che ha raggiunto la fama mondiale; Poly Styrene: I’m A Cliché di Celeste Bell e Paul Sng che ricostruisce l’iconica figura di Poly Styrene, prima cantante di colore nel Regno Unito a guidare un gruppo punk, gli X-Ray Spex; Agonia di Tomasz Knittel, road movie polacco che ci catapulta nella tradizione della musica dell’Est accompagnati dal cantante e strumentista Adam Strug. Chiude il concorso, il doc sulla pioniera della musica elettronica inglese anni ’60 Delia Derbyshire: The Myths And The Legendary Tapes.

Il team di Seeyousound sarà ancora ospite nei nostri studi, live Fm, nei prossimi giorni!

Per maggiori info sul calendiario degli eventi, visitate il website www.seesyousound.org