La Lazio cala il tris contro il Cagliari  

Pubblicato da in data 21 Dicembre 2018

La Lazio cala il tris contro il Cagliari

(Fotogramma/Ipa)

Pubblicato il: 22/12/2018 14:38

Simone Inzaghi festeggia con una vittoria la centesima panchina in Serie A portando al successo la sua Lazio per 3-1 contro il Cagliari all’Olimpico. Una vittoria che ai capitolini mancava da 7 partite, 5 in campionato. Al 12′ sblocca il risultato Milinkovic-Savic, al 23′ il raddoppio di Acerbi. Nella ripresa arriva anche la prima rete in campionato di Lulic, minuto 66. Nel recupero la rete dei sardi su rigore con Joao Pedro. In classifica la Lazio scavalca momentaneamente il Milan (impegnato alle 15 contro la Fiorentina) al quarto posto con 28 punti, fermo a 17 il Cagliari che subisce la sesta sconfitta stagionale. “I ragazzi sono stati bravi, hanno interpretato la partita nel migliore dei modi, approcciando nel modo giusto – ha detto Inzaghi ai microfoni di Sky Sport – Nel primo tempo avremmo meritato anche qualche gol in più. Ci godiamo una vittoria che mancava da troppe partite. Da stasera penseremo poi alla partita con il Bologna”.

Al 2′ Lulic lancia il primo messaggio alla squadra ospite, il capitano ruba palla sulla trequarti e all’ingresso in area prova un tiro a giro che sorvola la traversa. La Lazio passa al 12′, Correa sulla sinistra lascia partire un tiro insidioso respinto da Cragno, la sfera arriva a Milinkovic-Savic lesto a ribadire in rete, per il serbo si tratta della seconda rete in campionato. Due minuti più tardi sempre Correa affonda sulla destra, entra in area e prova a sorprendere il portiere sul primo palo ma Cragno para.

Ci prova col destro Marusic, il portiere ospite blocca a terra. Al 19′ occasione Cagliari con Faragò che crossa al centro, Ionita in scivolata non arriva d’un soffio alla deviazione vincente sotto porta. Poco dopo grande controllo di Immobile che scarica in porta ma la conclusione coglie la traversa, quinto legno in campionato per l’attaccante.

Al 23′ il raddoppio dei padroni di casa con Acerbi che su azione da calcio d’angolo trova la zampata vincente sotto porta battendo in due tempi Cragno. Nel finale di tempo contropiede dei rossoblù con Cerri che tenta la conclusione dal limite con palla che termina di poco a lato.

La ripresa inizia con Maran che getta nella mischia Farias al posto di Cerri e Pajac per Klavan. Al 50′ su azione da angolo occasione per Acerbi che sul secondo palo tenta senza fortuna la deviazione di testa su sponda di Milinkovic-Savic. La partita si accende. Occasionissima al 54′ per Faragò che da posizione defilata nel cuore dell’area tenta la conclusione con Strakosha che salva di piede. Superata l’ora di gioco Milinkovic-Savic ha sul piede il pallone della doppietta ma il tiro a giro del numero 21 è a lato. Al 66′ ripartenza della Lazio con Immobile che serve Lulic, il capitano insacca di sinistro mettendo in cassaforte la gara. Per il 32enne bosniaco si tratta della prima marcatura in campionato.

Dieci minuti più tardi Lulic si trasforma in uomo assist per Immobile, il diagonale dell’attaccante campano termina però a lato. Applausi per Strakosha che salva su una conclusione di Dessena. Nel finale palla gol per Immobile neutralizzata sul primo palo da Cragno. A tempo scaduto ingenuità di Bastos che con una gomitata a Joao Pedro procura un rigore per i sardi assegnato dall’arbitro Manganiello dopo aver consultato il Var. Il brasiliano si presenta sul dischetto e insacca per il definitivo 3-1.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background