Torna alla luce la città biblica di Ziklag  

Pubblicato da in data 8 Luglio 2019

Torna alla luce la città biblica di Ziklag

(Afp)

Pubblicato il: 09/07/2019 15:06

E’ stata individuata la misteriosa città biblica di Ziklag, sulle colline meridionali della Giudea, in Terra Santa, dove oltre tremila anni fa Davide trovò protezione tra i Filistei mentre cercava di fuggire alla cattura ordinata da Saul, primo re d’Israele. Dopo la morte di Saul, Davide sarebbe salito al trono del regno d’Israele.

Secondo gli archeologi dell’Università di Gerusalemme, dell’Israel Antiquities Authority e della Macquarie University di Sydney, le rovine rinvenute nei pressi di Kiryat Gat, nel sud d’Israele, emerse durante i recenti scavi, apparterrebbero al villaggio di Ziklag, parte del regno filisteo di Gath.

Nei circa mille metri quadrati dell’area archeologica di Khirbet al-Ra’i sono state riportate alla luce testimonianze di un insediamento filisteo risalente all’XI-XII secolo a.C., con grandi strutture in pietra e reperti caratteristici della cultura filistea. I vasi in pietra e i recipienti metallici rinvenuti sul sito sono simili a reperti di questo periodo rinvenuti in precedenza negli scavi di Ashdod, Ashkelon, Ekron e Gat.

Finora erano stati indicati dagli archeologi diversi siti come possibili città di Ziklag: Tel Halif vicino al kibbutz Lahav, Tel Shara nel Negev occidentale, Tel Sheva. Tuttavia, secondo i ricercatori, “in tutti quei casi non c’era continuità tra insediamento filisteo e successivo insediamento dell’epoca di Davide. Nel sito di Khirbet al-Ra’i sono state trovate prove di entrambi gli insediamenti”, come riporta il sito internet Israele.net.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background