Caso Orlandi, il fratello: “Finalmente collaborazione” 

Pubblicato da in data 9 Luglio 2019

Caso Orlandi, il fratello: Finalmente collaborazione

(Fotogramma)

Pubblicato il: 10/07/2019 21:13

di Assunta Cassiano

Verranno aperte domani mattina le due tombe nel cimitero Teutonico come disposto dall’ufficio del Promotore di Giustizia del Tribunale dello Stato della Città del Vaticano. Alle operazioni assisterà anche la famiglia di Emanuela Orlandi che in un’istanza aveva chiesto proprio l’apertura della ‘Tomba dell’Angelo’ nel piccolo cimitero dello Stato Vaticano.

Aprendo queste due tombe il Vaticano ammette la possibilità, tutta da verificare – dice all’AdnKronos il fratello di Emanuela, Pietro Orlandi – che ci possano essere responsabilità interne. Un cambio di posizione – sottolinea – si ammette una possibilità finora sempre negata. Finalmente dopo 36 anni c’è una collaborazione concreta e giusta che io apprezzo tantissimo”.

Gli accertamenti riguarderanno la “Tomba dell’Angelo” in cui è sepolta la principessa Sophie von Hohenlohe, morta nel 1836, e quella vicina in cui è sepolta la principessa Carlotta Federica di Meclemburgo.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Leggi altri articoli

Articolo precedente

 


Thumbnail
Traccia corrente

Titolo

Artista

Background