Landini: “Reinvestire e tirare fuori i soldi veri”  

Pubblicato da in data 8 Settembre 2019

Landini: Reinvestire e tirare fuori i soldi veri

Maurizio Landini (Foto Adnkronos/Cristiano Camera)

Pubblicato il: 09/09/2019 09:57

“Io credo che il problema sia tornare a reinvestire, a tirare fuori i soldi veri non finti. Quindi serve che sia le imprese sia lo Stato ragionino su piani straordinari di investimenti seri e si individuino i settori strategici del nostro Paese”. Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, a margine della manifestazione organizzata a Potenza dal sindacato confederale.

Il numero uno della Cgil ha anche spiegato che “siamo di fronte al fallimento dell’idea che il mercato da solo risolveva tutti i problemi e l’assenza da vent’anni di politiche industriali ha determinato un arretramento molto forte nel nostro Paese e quindi credo che sia venuto il momento di avere in testa delle idee di rilancio molto serie”. “

“Credo che parlare di sviluppo sostenibile significa parlare anche di come creare il nuovo lavoro e di come non si lascia a piedi nessuno e di come insieme alle persone si ragiona su quale tipo di sviluppo si vuole determinare – ha aggiunto – E lo sviluppo sostenibile ha come obiettivo centrale quello di creare lavoro, di creare occupazione, di qualificare, di fare formazione e soprattutto bisogna avere una visione complessiva: non esistono dimensioni locali che risolvono questi problemi. Serve avere una dimensione nazionale di questi processi e addirittura, credo che serva avere una dimensione europea perché siamo di fronte a un passaggio storico ovvero a una richiesta di sostenibilità di questo pianeta”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background