Covid, 239 scienziati all’Oms: attenzione a ‘contagio aereo’ 

Pubblicato da in data 5 Luglio 2020

Covid, 239 scienziati all'Oms: attenzione a 'contagio aereo'

(Afp)

Pubblicato il: 06/07/2020 13:43

Più attenzione al contagio per via aerea. E’ il tema che 239 scienziati pongono all’Oms con una lettera aperta, secondo quanto afferma il New York Times nella sua edizione online. La lettera, si legge, potrebbe trovare spazio su una pubblicazione scientifica già la prossima settimana. Gli esperti, che appartengono a 32 paesi diversi, fanno riferimento alla necessità di rivedere o integrare le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Nel mirino degli scienziati finiscono le celeberrime ‘droplet’: “L’Oms ha ribadito che il Coronavirus si diffonde soprattutto per droplet respiratorie di dimensioni rilevanti che, una volta espulse dalle persone infette attraverso tosse e starnuti, cadono rapidamente a terra -si legge sul Nyt-. In una lettera aperta all’Oms, 239 scienziati di 32 paesi hanno evidenziato la prova secondo cui le particelle più piccole possono infettare le persone e esortano l’agenzia a rivedere le proprie raccomandazioni. I ricercatori puntano a pubblicare la loro lettera su una rivista scientifica la prossima settimana”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background