I galli non lo fanno dormire, lite finisce a coltellate 

Pubblicato da in data 30 Luglio 2020

I galli non lo fanno dormire, lite finisce a coltellate

(Fotogramma)

Pubblicato il: 31/07/2020 14:31

“Smetti di far cantare quei galli, non ci fanno dormire!”. E per tutta risposta tira fuori un coltello e lo sfregia. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Acireale hanno arrestato un 65enne acese, con pregiudizi di polizia, per lesioni personali aggravate e porto illegale di strumenti da punta e taglio.

Pur abitando in un’altra zona di Acireale, aveva creato abusivamente un pollaio dentro un terreno adiacente delle case popolari. I residenti si lamentavano per il canto dei galli che non li faceva riposare la notte e per il fetore che proveniva dalla struttura. Quando uno dei condomini, anch’egli 65enne, se n’è lamentato apertamente affrontando l’abusivo, questi, dopo una violenta colluttazione, ha tirato fuori un coltello sferrando alcuni fendenti al volto ed alle braccia del malcapitato ed è fuggito via.

I militari, intervenuti sul posto dopo le telefonate di altri residenti, oltre a far soccorrere il poveretto, che è stato trasportato da un’ambulanza del 118 al pronto soccorso dell’Ospedale Cannizzaro di Catania e curato con diversi punti di sutura e una prognosi di 15 giorni, sono andati alla ricerca dell’aggressore trovandolo poco dopo con il coltello ancora in tasca. L’arma è stata sequestrata, mentre l’arrestato per delle lesioni patite durate la colluttazione si trova tuttora ricoverato sotto osservazione nell’ospedale di Acireale.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background