Referendum, Crimi: “Taglio parlamentari porterà efficienza” 

Pubblicato da in data 12 Settembre 2020

Referendum, Crimi: Taglio parlamentari porterà efficienza

(Fotogramma)

Pubblicato il: 13/09/2020 11:51

“La riforma del taglio dei parlamentari riporta efficienza e allinea l’Italia alle altre democrazie europee per numero di parlamentari. Quale occasione migliore per dire alla classe politica e al Parlamento lavorate meglio e nell’interesse dei cittadini?”. Lo ha detto il capo politico del MoVimento 5 Stelle, Vito Crimi, a San Giovanni Valdarno (Ar), per un’iniziativa a sostegno della candidata del M5S alla presidenza della Regione Toscana Irene Galletti. “In Toscana, recentemente – ha ricordato Crimi – è stato ridotto il numero dei consiglieri regionali. Questa riforma è stata accettata bene e vista come un atto importante di efficientamento del consiglio regionale”.

“Per questo – ha osservato – è importante oggi andare a votare e votare una riforma che è il primo passo di altre riforme. Anziché un grande pacchetto ‘prendere o lasciare’, come qualcuno ha fatto in passato, stiamo agendo per dare la possibilità ai cittadini di esprimersi su ogni singola riforma costituzionale, che stiamo portando avanti”. “Ricordo – ha concluso il capo politico del M5S – che abbiamo recentemente dato il via libera a un’altra battaglia epocale: il voto ai diciottenni al Senato”.

In Toscana non è stato possibile fare un accordo col Pd, perché in questa Regione il Pd era al governo e noi all’opposizione. Se in questi cinque anni qualcuno avesse avuto interesse a fare un percorso insieme, magari avrebbe accolto le nostre istanze. E questo vale qui come nelle altre Regioni” continua Crimi. “Fatta questa premessa – ha osservato – ogni Regione è una realtà diversa, è una assemblea legislativa a tutti gli effetti. E non bisogna vederla in relazione al governo”.

“Qui – ha proseguito Crimi – sosteniamo Irene Galletti alla Presidenza della Regione per un cambiamento vero della Toscana. Perché non ci sono alternative al cambiamento, se non con il MoVimento 5 Stelle”. Alla domanda se una vittoria del centrodestra in Toscana potrebbe avere delle ripercussioni per il governo nazionale, Crimi ha risposto che “non influenzerebbe il percorso del governo”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background