Bielorussia, Aleksievic: “Nel mio Paese sono in pericolo”  

Pubblicato da in data 1 Ottobre 2020

Bielorussia, Aleksievic: Nel mio Paese sono in pericolo

(Fotogramma)

Pubblicato il: 02/10/2020 22:33

“Sono in pericolo, non mi sento al sicuro in Bielorussia. Tutti i miei amici sono in carcere”. Così Svetlana Aleksievic, l’ultimo dei sette membri del comitato direttivo dell’opposizione bielorussa ancora in libertà, che ha lasciato il Paese per venire in Italia. Oggi è a Taormina dove domani ritirerà il Premio Taobuk.

“Purtroppo vengo da un Paese in cui giornalmente vengono arrestate delle persone che vengono maltrattate, quindi nessuno si sente libero” denuncia la giornalista e scrittrice bielorussa, insignita del Premio Nobel per la letteratura nel 2015.

“Io sono stata interrogata e ho rischiato di finire in carcere – racconta Aleksievic – però per fortuna sono stata salvata da un gruppo di amici diplomatici che sono stati a casa con me e mi hanno salvata”.

La scrittrice sottolinea che “le sanzioni Ue sulla Bielorussia sono troppo deboli perché non colpiscono tutta la famiglia di Lukashenko ma solo l’uomo. Ed è raro che vada all’estero da solo. Se invece colpissero tutta la famiglia avrebbero un effetto più forte”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background