On Air Now

Coronavirus, “extracomunitari immuni? E’ una ipotesi” 

Coronavirus, extracomunitari immuni? E' una ipotesi

(Afp)

Pubblicato il: 24/03/2020 09:30

“E’ un fatto che c’è una diversa disponibilità e caratteristiche dei recettori del virus per alcune popolazioni africane. Ma è una ipotesi da studiare anche se effettivamente non abbiamo persone di origine africana ricoverate nei nostri reparti. Questo suggerisce che la ‘porta di ingresso’ del virus è diverso a seconda delle etnie. Ad esempio per gli asiatici e gli europei c’è una ‘porta aperta’ per il virus, gli africani hanno queste ‘porte’ chiuse e semichiuse. Se fosse cosi il disastro colpirebbe meno alcune aree povere del mondo”. Lo ha affermato Massimo Galli, direttore del Dipartimento di Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, rispondendo ad ‘Agorà’ su RaiTre ad una domanda su una possibile ‘fake news’: che gli extracomunitari che vivono in Italia sono ‘immuni’ al coronavirus perché già curati per la Tbc.