On Air Now

Covid Francia, scatta il coprifuoco ma scuole aperte  

(Adnkronos)

Coprifuoco in Francia, ma le scuole restano aperte. Le autorità transalpine hanno imposto un coprifuoco a partire dalle 18 ”per almeno 15 giorni” nel tentativo di contenere la diffusione del coronavirus, come annunciato dal primo ministro Jean Castex nel corso di una conferenza stampa, precisando che il coprifuoco entrerà in vigore sabato su tutto il territorio nazionale.

“Con le eccezioni relative al servizio pubblico, tutti i luoghi, le attività commerciali o i servizi aperti al pubblico saranno chiusi alle 18″, ha detto Castex. ”La situazione è sotto controllo, ma resta fragile”, ha proseguito Castex, precisando che “la situazione, rispetto ad altri Paesi europei, è più che accettabile”.

Poi, sul tema scuola, ha aggiunto: ”Siamo fieri di essere il Paese in cui le scuole restano aperte”, nonostante l’emergenza coronavirus. “Le scuole restano aperte, è stato rafforzato il protocollo sanitario”.

Da lunedì, inoltre, la Francia “inasprirà notevolmente” le condizioni poste per l’ingresso nel Paese e chiederà un test negativo per Covid-19 a tutti i viaggiatori che provengono da un Paese extra Ue. Castex ha spiegato che chiunque voglia recarsi in Francia ”dovrà presentare un test negativo al Covid per salire a bordo di un aereo o di una nave”.

“Stiamo per inasprire in modo significativo le condizioni di ingresso nel territorio nazionale e rafforziamo i controlli alle frontiere” per “impedire” al ceppo variante del coronavirus “di diffondersi rapidamente” sul territorio. Chi arriva in Francia dovrà poi ”isolarsi per 7 giorni”.