On Air Now
19 NOVEMBRE 2021 | IL PLAYFIRST DI QUESTA SETTIMANA

GLI UOMINI CHE CAMBIANO SECONDO ZAK

Da oggi nella #playfirst rotation, il nuovo singolo di Zak Abel, l’artista anglo-marocchino che sta diventando il punto di riferimento musicale inglese. Ovunque sold out, come nel suo ultimo concerto live di due date, 21 e 22 settembre scorsi, nel prestigioso Jazz Cafe, il locale fondato da Jon Dabner spostatosi a Camden Town nel 1990 dentro il quale hanno suonato Jamiroquai, Adele, Amy Winehouse, Jocelyn Brown solo per citarne alcuni. 

“Ho scritto Less of a men per mettere in discussione gli ideali di mascolinità che hanno influenzato come gli uomini dovrebbero essere, pensare e sentire. Questo standard sociale ha avuto un impatto negativo su di me e su altri uomini che conosco, in quanto ci fanno sentire inferiori se non rientriamo in questi stereotipi. Viviamo ancora in un tempo in cui gli uomini sentono che non è “virile” parlare apertamente delle loro emozioni e chiedere aiuto”, così Zak durante l’intervista di presentazione del nuovo singolo.

In questo suo nuovo lavoro c’è quindi una dichiarazione d’intenti verso l’uomo 2.0, privo di schemi paternalistici e machisti, che sa esternare i propri sentimenti senza per questo sentirsi “meno di un uomo”, traducendo il titolo.

Lo potete ascoltare ogni ora su V1HT perchè è il nuovo #playfirst di questa settimana.

ZAK ABEL SU SPOTIFY