On Air Now
Precedente
Successivo

Tamponi anali per casi a rischio covid, novità Cina  

(Adnkronos)

Tamponi anali per i casi a rischio covid. Le autorità sanitarie cinesi hanno iniziato ad utilizzare i nuovi test per controllare le persone a maggior rischio di contrarre il coronavirus. Lo riporta l’emittente di stato Cctv, riferendo che il test è già stato impiegato per i passeggeri in arrivo all’aeroporto di Pechino, nei centri per la quarantena e su un gruppo di oltre mille studenti ed insegnanti per i quali si temeva l’esposizione al virus. Il test, riservato per i casi ad alto rischio, prevede l’inserimento nel retto di un tampone di 2,5-5 centimetri, che viene poi testato per verificare la presenza del virus. Questo test è ritenuto più accurato per identificare la malattia nelle persone che presentano sintomi lievi o sono asintomatiche.